Ecco la password più sicura del mondo grazie la fisica quantistica

Quando si parla di sicurezza informatica la prima cosa che viene in mente è “devo avere una password difficilissima da indovinare” così ci possiamo sentire sicuri contro eventuali attacchi hacker.

La scienza, come spesso accade in questi casi, ci viene in aiuto. Nello specifico questa volta si tratta di una branchia sentita spesso nominare: la fisica quantistica.

Nella bellissima città di Ginevra, base del CERN, i ricercatori dell’Università di Fisica hanno studiato un sistema per generare numeri a caso riprendendo i principi fondamentali della fisica quantistica.

La scelta non è stata casuale, anche se sembra proprio un gioco di parole in quanto questo ramo cerca di dimostrare che esistono fenomeni fisici assolutamente imprevedibili. 

Di servizi che generano in automatico sequenze casuali di numeri ne esistono migliaia, però in realtà tutti seguono uno schema che potrebbe essere identificato, studiandoci a fondo. Gli hacker studiano i logaritmi per trovare di buchi nelle chiavi di accesso ed entrare nel sistema.

La ricerca pubblicata sul Physical Review Applied invece vuole dare sicurezza agli utenti che adesso non possono verificare l’affidabilità della password generata. Infatti quando ti affidi ad un sistema di generazione random di password non sai se esso sta seguendo un logaritmo oppure sia veramente frutto di una casualità.

Come generare la password più sicura del mondo?

Queste sono le stesse considerazioni effettuate dal Team di Ginevra, infatti il generatore quantistico può essere continuamente testato dall’utente per verificare la non prevedibilità della password.

Spiega il responsabile della ricerca, Nicolas Brunner, che quando un fotone passa attraverso uno specchio è impossibile prevedere il comportamento che adotterà, per questo la generazione in base ad esso sarà frutto del caso.

In breve, fino a quando la fisica quantistica non riuscirà a scoprire i comportamento dei fotoni, neanche l’hacker più bravo del mondo potrà azzeccare la password più sicura del mondo.

Per quanto tu possa pensare di avere una password difficile da indovinare, i nostri comportamenti risultano prevedibili, come dimostrano i numerosi studi di psicologia comportamentale. 

Dopo gli innumerevoli attacchi hacker dell’ultimo anno, dove sono trapelate ogni genere di informazioni – ricordate le elezioni USA? – questo è un tema caldo che coinvolge non solo i sistemi governativi o le multinazionali. In un futuro dove tutto il nostro mondo è all’interno di uno smartphone, è necessario proteggere i nostri dati sensibili al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *